UN PUEST PAR DUCJ @ PARCO BRUN

ll "Parco Brun" di Piazzale Chiavris ospiterà dal 21 al 23 settembre 2018 un “Happening”, inteso come occasione e luogo di incontro sotto forma di contenitore per una serie di convegni, testimonianze, momenti espressivi e di convivenza, tutti incentrati sull'esperienza dell’accoglienza dell’altro in quanto tale.
A discutere e testimoniare la propria esperienza su questo tema interverranno personalità locali, nazionali e internazionali che operano in vari ambiti della vita sociale. L’obiettivo principale della kermesse è, infatti, quello di far emergere e mostrare il fatto che l’altro - chiunque altro e in qualunque condizione si trovi - è sempre un bene per sé, proprio perché nell'incontro ci sollecita ad uscire da noi stessi e a tentare un cammino comune.
L’evento ospiterà inoltre tornei sportivi, concerti di musica indie, pop, R&B e classica oltre che varie attività dedicate ai bambini ed alle famiglie.
INGRESSO LIBERO.

 

Clicca qui per l'evento Facebook.

 

Visualizza il PROGRAMMA

 
VIDEO PRESENTAZIONE LIBRO "VITA DI DON GIUSSANI"

E' possibile scaricare il video della presentazione del libro "Vita di Don Giussani",

avvenuta il 24 ottobre 2014 presso l'Aula Magna del polo Economico-Giuridico di via Tomadinai,

visitando il seguente link:

https://copy.com/Jr7WajekUj4TLHpx

 
SOSTENERE IL CENTRO CULTURALE

IL VILLAGGIO: UN’ESPERIENZA DI CULTURA CHIEDE UNA CORRESPONSABILITÀ E UNA PARTECIPAZIONE (ANCHE ECONOMICA) DA PARTE DI TUTTI.

 

Scarica il modulo di adesione


Il Villaggio: vivere un’esperienza di cultura chiede una corresponsabilità e una partecipazione (anche economica) da parte di tutti.
“Questa è cultura: l’introduzione della persona nella totalità del reale come senso nel quale ogni particolare acquista il suo valore. Tale introduzione alla totalità del reale avviene continuamente tramite un giudizio, che l’affettività rende operativo” (L. Giussani). Fin dal 1981 stiamo vivendo, e proponendo a tutti, incontri, momenti di approfondimento, eventi espressivi, pubblicazioni, ecc., che aiutino noi e chiunque voglia coinvolgersi anche per un breve tratto di strada a vivere la cultura come una dimensione essenziale della vita. Quello che abbiamo cercato e cerchiamo di fare è un aiuto all’emergere, al manifestarsi della cultura come dimensione essenziale della vita delle persone e di una realtà sociale, capace anche di produrre eventi di qualità, ma che di quegli eventi è generativa e mai completamente riducibile ad essi.
Ci sembra, e lo abbiamo detto con forza nel pubblico dibattito, che sia un errore quello di sostenere “le piante” (le grosse istituzioni e i grossi eventi culturali) penalizzando “il terreno” da cui esse nascono: presto anche le piante soffriranno e tenderanno a seccarsi. Fuor di metafora ci sembra che l’Ente Pubblico dovrebbe sostenere innanzitutto le realtà culturali di base, come la nostra, perchè l’intero tessuto culturale possa vivere e crescere.

Leggi tutto...